top of page

VISITA GUIDATA A CAPUA

ANFITEATRO E MUSEO DEI GLADIATORI

 

Anfiteatro di Capua - Museo dei Gladiatori - Mitreo

 

Orari

L'orario di ingresso è alle 9.00. 
L'orario di chiusura varia ogni mese: 

- gennaio 16.50

- febbraio 17.30

- marzo 18.00

- aprile 18.50

- maggio 19.30

- giugno 20.00

- luglio 20.15

- agosto 19.50

- settembre 19.00

- ottobre 18.00

- novembre 17.00

- dicembre 16.40

L'ultimo ingresso è un'ora prima dell'orario di chiusura.

PER VISITARE IL MITREO E' NECESSARIO AVVISARE LA BIGLIETTERIA DELL'ANFITEATRO

 

Indirizzo

Piazzza I Ottobre, Santa Maria Capuavetere, Caserta

 

 

  • Facebook Classic
Amphitheatre of Capua (L).jpg
TOUR DI CAPUA - ANFITEATRO CAMPANO - MUSEO DEI GLADIATORI E MITREO
 

E’ un tour adatto a tutti della durata di circa 2,5 ore.

 

L'Anfiteatro di Capua, detto Anfiteatro Campano, è probabilmente il primo anfiteatro del mondo romano ed è secondo, per dimensioni, solo al Colosseo. Grazie al ritrovamento di un' iscrizione fu possibile ricostruire parte della sua storia. Si ritiene sia stato costruito da una colonia conquistata da Augusto dopo la battaglia di Anzio, intorno al I secolo a.C. ( secondo alcuni storici, fu costruito tra il I e il II secolo d.C.sulle rovine di un anfiteatro precedente ed in questo caso allora l’anfiteatro più antico sarebbe quello di Pompei.) Fu restaurato dall'Imperatore Adriano nel 119 d.C. e l'Imperatore Antonino Pio lo inaugurò nel 155 d.C.

Il tour prevede una visita all'interno dei resti dell'Anfiteatro, lungo le cavee e i tunnel sotterranei. La struttura è a pianta ellittica. L’asse maggiore misurava 170 metri mentre l'asse minore era di 139 metri, l’altezza complessiva era di 46 metri, con quattro livelli, tutti di ordine toscano, le chiavi d'arco delle ottanta arcate dei tre piani inferiori erano ornate con busti di divinità. Capua fu il luogo d'origine della rivolta dei gladiatori, appartenenti alla famosa Scuola di Gladiatori presente in qeusto luogo, capeggiati da Spartaco, nata a causa delle condizioni disumane a cui erano sottoposti i gladiatori.

 

Nei pressi dell'anfiteatro si trova il Museo dei Gladiatori. Nella prima sala sono presenti tre delle chiavi d’arco che decoravano l’esterno dell’anfiteatro: una testa maschile con berretto frigio identificata con Mitra o Attis, una testa femminile con diadema, identificata come Giunone, una testa di Minerva con elmo attico e il calco del busto del Volturno, il cui originale è al Museo Campano. Al centro della sala si trova un plastico che riproduce lo stato attuale dell’edificio e il suo aspetto originario. Nelle vetrine c’è una vasta selezione di materiali ceramici rinvenuti nell’area dell’anfiteatro e frammenti scultorei come mensole, parti delle balaustre in marmo che ornavano la cavea, le teste di Ercole, di Athena con elmo corinzio, di Apollo e di una divinità femminile, forse Diana appartenevano alle statue che ornavano le arcate dei piani alti. Ci sono anche i calchi di armi gladiatorie rinvenute a Pompei: due elmi, una coppia di schinieri e uno spallaccio.

 

Il Mitreo di Capua antica fu costruito tra il II e il III sec. d.C. Presenta un ciclo di affreschi di pregevolissima fattura e una sala sotterranea rettangolare di circa m. 12 di lunghezza per 3 di larghezza, con volta a botte con lucernai che lasciano passare la luce che proviene dall’esterno, dipinta a stelle a 6 punte verdi e rossastre, con una pavimentazione in cocciopesto. La parete di fondo è decorata con un affresco, rappresentante il dio Mitra nell’atto di uccidere il toro, un Mitra giovane, vestito con il costume orientale, di colore rosso e riccamente decorato, tutt’intorno sei figure che rappresentano: il sole, la luna, l’oceano, la terra e due arcieri ministri del dio (Cautes e Cautopates). Si può affermare che questi dipinti rappresentino l’unico ciclo completo del culto mitriaco rinvenutoci.

 

 

E' possibile personalizzare durata ed itinerario della visita guidata in base alle vostre esigenze

 

COME ARRIVARE:

In treno:

Trenitalia, fermata S. Maria Capua Vetere, 15 minuti a piedi dalla stazione

In auto:

Da Napoli: Autostrada A1/E45 Uscita Santa Maria Capuavetere

 

Da Salerno: Autostrada A30/E840 Direzione Avellino/Caserta/Roma/Napoli/Bari

 

 

 

 

BIGLIETTI:

Singolo (validità 1 giorno)

Ingresso: € 2,50 (Museo + Anfiteatro + Mitreo + Museo dei Gladiatori)

 

Biglietto cumulativo per accedere ai 4 siti del circuito Antica Capua (Museo Archeologico dell’Antica Capua, Anfiteatro Campano, Museo dei Gladiatori e Mitreo)

 

 

*per studenti dai 18 ai 25 anni (compiuti) delle Università ed Istituti di cultura italiani e dei Paesi UE e di quelli che abbiano sottoscritto accordi di reciprocità in materia. Gratuito: visitatori sino a 18 ed oltre 65 anni di età; insegnanti accompagnatori con studenti degli Istituti scolastici di ogni ordine e grado. Il biglietto è comprensivo della visita al Museo Archeologico dell'antica Capua ed al Mitreo

 

Ingresso Gratuito per i cittadini dell’Unione Europea, e degli stati sottoposti a condizioni di reciprocità, sotto i 18 (non compiuti) ;Ingresso Gratuito per presidi, docenti e studenti delle facoltà di Architettura, Conservazione dei Beni Culturali, Scienze della Formazione e corsi di laurea in Lettere o materie letterarie con indirizzo archeologico o storico-artistico delle facoltà di Lettere e Filosofia delle università e delle accademie di Belle Arti dell’Unione Europea + ERASMUS nelle suddette materie.
Ingresso Gratuito per personale del MIBAC, Membri ICCROM, ICR, ICOM, ISIA, Scuola Restauro Mosaici di Ravenna, Opificio Pietre Dure di Firenze + Istituto Centrale del Restauro di Roma. Portatori di handicap UE + accompagnatore. Giornalisti iscritti all’albo nazionale italiano. Cittadini degli stati con particolari accordi di reciprocità (Legge 27.6.1985, n. 332) secondo quanto indicato dall’accordo stesso.

 

 

I biglietti gratuiti e ridotti possono essere rilasciati solo previa presentazione di un valido documento di identità.

 

 

 

                                                                

bottom of page